indietro back
espandi
aggiungi al carrello
add to cart
   
Felice Piemontese
Il lavoro rende liberi
 

Nella Francia del 2022, sconvolta da attacchi terroristici, attentati, rivolte nelle banlieues, Marine Le Pen vince le elezioni e diventa presidente della Repubblica. 

Nel giro di pochi mesi il paese scivola, quasi per inerzia, verso una forma inedita di fascismo.
A fare la cronaca degli avvenimenti è un italiano, docente alla Sorbona, che assiste al dramma senza particolari stati d’animo, incapace di reazione, attonito e perplesso.

Felice Piemontese prende spunto dal romanzo di Houellebecq, Soumission, per rovesciarne completamente punti di vista e prospettiva, in una narrazione – in cui agiscono personaggi reali del mondo culturale francese e altri di fantasia –  che prefigura scenari di un futuro che potrebbe riguardare l’Europa intera.


isbn: 9788862226103
pagine: 148
formato: 12 x 17
lingua: Italiano
anno pubblicazione: 2018
euro 14.00
 
 recensioni
Hai letto questo libro? Scrivi la tua recensione.
 
  1 Euro  
  agr. Biodinamica  
  agr. Biologica  
  agricoltura  
  ANDROMEDA edizioni  
  annuari e marketing  
  bambini  
  casa e energie rinnovabili  
  cds - dvd - vhs  
  Centro Studi Assaggiatori  
  Civiltà Contadina  
  Corpo, mente, spirito  
  cucina  
  cucina naturale  
  equitazione  
  fumetti e grafica  
  giardinaggio  
  giochi e passatempi  
  Guide Naturalistiche  
  Itinerari e Percorsi  
  Le nez du vin  
  letteratura  
  Libri in lingua originale  
  Manualistica varia  
  musica  
  offerte speciali  
  Rarità - Rarity  
  Riviste  
  underground  
  Vini, bevande, distillati  
  Viticoltura ed Enologia  
  zootecnia, veterinaria, etologia